Giuseppe Spagnulo, terra cotta

curated by Bruno Corà